Bonus psicologo 2022

Il provvedimento è volto a potenziare l’assistenza per il benessere psicologico individuale e collettivo, anche mediante l’accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia in assenza di una diagnosi di disturbi mentali, e per fronteggiare situazioni di disagio psicologico, depressione, ansia, trauma da stress e fragilità psicologica causato dalla pandemia e dalla crisi socio-economica

E’ previsto un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti. Il contributo avrà un importo massimo di 600 euro a persona e sarà parametrato alle diverse fasce Isee al fine di sostenere le persone con Isee più basso.

Sono escluse dalla platea dei potenziali beneficiari le persone fisiche con Isee superiore a 50.000 euro.

L’importo riconosciuto potrà essere speso per sessioni di psicoterapia fruibili presso privati iscritti all’albo degli psicoterapeuti.

Sulle modalità di presentazione della domanda, così come sul calcolo dell’importo e sui requisiti – anche reddituali – dovrà essere emanato un apposito decreto attuativo da parte del Ministro della salute, adottato di concerto con il Ministro dell’Economia.

Dalla data di approvazione della legge di conversione del decreto legge n. 228/2021 ci saranno 30 giorni di tempo a disposizione per l’adozione delle norme destinate a dare il via al bonus psicologo.

Torna su